Disegni vettoriali

Adesivi e pellicole

Vetro: arte e artigianato

Disegni dal web

Disegni Vettoriali Gratis.

Contatti

Finestre, porte e vetrate divisorie, vetro satinato, smerigliato e vetri decorati con la tecnica della sabbiatura e dell'incisione del vetro piano.

Vetrata artistica, tecnica della sabbiatura profonda.

La sabbiatura del vetro è una tecnica molto usata nei paesi anglosassoni e sono ancora, purtroppo, pochi gli artigiani esperti di questo magnifico tipo di lavorazione artigianale nel nostro paese.
Difficile, in Italia, imbattersi in una vetrata come questa nella foto a destra, dove si può osservare lo splendido effetto rilievo ottenuto dalla sabbiatura profonda, una tecnica complessa e delicata, proprio per la natura fragile del materiale di base: il vetro.

La bellezza di questo tipo di effetto si esprime al massimo quando la luce all'interno è minore in intensità di quella esterna, dalla parte di un osservatore, cambiando colore e donando infiniti e mutevoli riflessi, a seconda della luce dell'ambiente o delle condizioni atmosferiche.
Da noi, in passato, la tecnica della sabbiatura è stata una lavorazione del vetro spesso utilizzata semplicemente allo scopo della divisione di ambienti, sopratutto per motivi di privacy ed è stata debolmente diretta ad uno scopo più estetico, artistico e decorativo.
Con l'arrivo del vetro satinato e vetri acidati come ad esempio il Madras, questo tipo di lavorazione è sparito lasciando un piccolo spazio alla sabbiatura di motivi decorativi che, prima dell'avvento dei plotter a lama, veniva realizzata tramite l'intaglio manuale degli stencil.

Possiamo imbatterci facilmente in vetro satinato o smerigliato usato per separare ambienti dove la privacy è di fondamentale importanza, come bagni, studi, camere da letto ecc..
Anche se la sabbiatura leggera non riesce ad esprimere la bellezza del bassorilievo data da quella profonda, un bel disegno, armonizzato con la forma della porta, della finestra o del divisorio che si vuole decorare, può diventare un elemento transitorio esteticamente valido per far risaltare e personalizzare gli ambienti.

Nell'immagine sottostante (estratta dal sito www.glassart.co.za) un esempio di sabbiatura leggera su una grande vetrata divisoria: in questo caso è evidente la dominante estetica a discapito di un uso dell'effetto opacizzante, dato dalla sabbiatura, ai fini della preservazione della privacy.

Vetrata divisoria sabbiata. Vetrata con pellicola adesiva effetto sabbiato.

Il principale limite della sabbiatura leggera è che questo tipo di effetto si può ottenere meglio e facilmente utilizzando i nuovi ritrovati nel campo delle pellicole adesive per vetro. Con l'avanzare delle tecnologie e l'invenzione di questi nuovi adesivi è ormai sconveniente impegnarsi nell'impresa di sabbiare una vetrata, questo perché il vetro viene irrimediabilmente corroso dalla sabbiatura e, a differenza di un adesivo che può anche essere rimosso per qualsiasi motivo (ci si è stancati del disegno e si vuole cambiarlo, oppure si tratta, ad esempio, della vetrina di un negozio che potrebbe, un domani, essere ceduto per altre attività) se si dovesse cambiare per qualsiasi motivo il disegno, l'unica soluzione sarebbe quella di rimuovere il vetro per sostituirlo con uno nuovo, una forzatura complicata ed onerosa.
In questa immagine a destra (estratta dal sito www.conveniencegroup.com) vediamo un esempio d'uso di pellicole ad effetto sabbiato della 3M™ che danno un effetto difficilmente ottenibile attraverso la sabbiatura leggera.

Se si è affascinati dall'effetto e dalla "funzione transitoria" tipici dell'effetto sabbiato, bisogna aver chiaro il senso della scelta da determinare, in base anche e sopratutto alla funzione che dovrà avere la decorazione.
In ogni caso, se si dovrà scegliere per una sabbiatura leggera semplice, senza particolari effetti sfumati realizzabili artigianalmante con la sabbiatura o l'acidatura del vetro, sarà sicuramente il caso di ricorrere all'uso di pellicole ad effetto sabbiato, altrimenti, se si desidera l'effetto di una sabbiatura profonda, specialmente nel caso in cui si voglia far incidere un'immagine esclusiva, si dovrà trovare un artigiano in grado di eseguire una sabbiatura profonda, stando bene attenti alla dimensione della superficie vetrata da trattare, considerando che la sabbiatura profonda può indebolire il vetro e, quindi, renderlo più esposto a pericolose rotture.
Controindicato, quindi, in caso di porte o finestre di uso frequente e dove il vetro ha uno spessore inferiore ad almeno un centimetro.

Nelle due immagini sottostanti, lo stupefacente effetto bassorilievo e l'effetto della luce ambiente donato da sabbiature profonde create da un artigiano esperto.

Sabbiatura profonda.
Sabbiatura profonda, effetti luce.
 

La tecnica della sabbiatura profonda permette, volendo, la colorazione tramite particolari vernici, resine vetrificanti, che vengono colate manualmente negli incavi del vetro dando un particolare effetto di bassorilievo colorato.
Nella foto qui sotto un vetro realizzato con un disegno del nostro catalogo.
L'incisione e la colatura della vernice sono entrambi stati realizzati a mano, l'incisione tramite una cabina per sabbiatura e una comune pistola sabbiatrice.

Vetro inciso e colorato.

Per questo tipo di effetto di incisione, uniforme nella profondit, esistono moderne cabine automatizzate che permettono, tramite software di controllo integrato, di controllare la posizione e la profondit dell'incisione dell'area del vetro che dovr essere trattata. Con questo tipo di macchinari è possibile incidere lastre di vetro anche da cinque millimetri di spessore con un rischio limitato di causare l'indebolimento della lastra, fattore determinante sarà anche la scelta del disegno da sabbiare a fondo.
Questo tipo di processo rappresenta un buon compromesso in termini economici ma si otterrà una sensazione più industriale, fredda rispetto alla lavorazione artigianale.
E' una buona soluzione nel caso si vogliano rappresentare, con questo tipo di effetto, loghi aziendali, marchi o nel caso in cui l'ambiente o i gusti necessitino una certa regolarità estetica o geometrica.
La successiva eventuale colorazione del vetro viene comunque ancora realizzata a mano.

Tornando alla sabbiatura leggera, le cabine automatizzate permettono anche effetti sfumati, ma essendo un processo di lavorazione automatico darà comunque un risultato lontano dal calore di una sabbiatura o un'acidatura creati artigianalmente.
L'acidatura consiste nell'applicare un particolare acido corrosivo per il vetro opportunamente mascherato, lasciandolo agire per il tempo prestabilito ad ottenere l'effetto desiderato. L'effetto è lo stesso di una sabbiatura normale con l'importante differenza del maggior controllo nelle sfumature, permettendo un esclusivo effetto chiaro-scuro, quasi impossibile da ottenere con una pistola sabbiatrice o una cabina automatica.
Per concludere, nelle foto sottostanti, si possono osservare alcuni diversi tipi di lavorazione artigianale. (immagini estratte dal sito www.sanssoucie.com).

Vetro sabbiato. Sabbiatura classica, leggera. Questo tipo di effetto è ormai facilmente e convenientemente sostituibile da pellicole adesive ad effetto sabbiato, lavorate con un plotter da intaglio.
Vetro inciso. Sabbiatura profonda, incisione.
Ottenibile sia artigianalmente che con cabine sabbiatrici automatizzate. L'effetto "manuale" dell'esempio nella foto, d'altra parte è ottenibile solo artigianalmente.
 
Vetro sabbiato. Vetro acidato. L'effetto della luce è molto simile alla sabbiatura ma la caratteristica che rende unico questo processo è evidente nel gioco di chiaro-scuro, tipico di questa tecnica.
Vetro inciso. Vetro inciso e colorato. In alcuni casi, il soggetto, è meglio valorizzato con il tocco giusto di colore. In questa tecnica, sia artigianale che industriale, il colore viene dato a mano.